Lipocell: un trattamento efficace per artrosi e patologie muscolo-tendinee
6 novembre 2017
La carbossiterapia a Bologna per il trattamento della cellulite
17 novembre 2017

Intervento alle vene varicose: a Bologna affidati al Centro San Donato


Con l’avanzare dell’età, a causa della predisposizione genetica o per stili di vita o di alimentazione non salutari, sulle gambe possono comparire le vene varicose; questo problema risulta piuttosto comune soprattutto al di sopra dei cinquant’anni e tende a colpire con maggior frequenza le donne rispetto agli uomini.

Le vene varicose sono caratterizzate da un colore blu-violaceo e possono apparire in rilievo, avere una forma serpiginosa o essere interessate dalla presenza di nodosità; si tratta di un problema che tuttavia non è solo estetico. Chi soffre di varici agli arti inferiori è colpito infatti da un’insufficienza venosa che impedisce al sangue di tornare al cuore, ed è maggiormente soggetto al rischio di flebiti, trombosi, ulcere o embolie polmonari.

Per lungo tempo una delle tecniche più utilizzate per contrastare le vene varicose è stata il cosiddetto stripping, ovvero l’asportazione dei tessuti vascolari ormai compromessi. Pur avendo dei pro, questa tecnica tuttavia ha anche dei contro essendo una metodica invasiva, non conservativa e non di rado associata a un lento e doloroso recupero post-operatorio.

Oggi esistono però alternative molto valide allo stripping: presso il centro di chirurgia venosa del Centro Medico San Donato sono disponibili a Bologna tecniche endovascolari avanzate per il trattamento laser-radiofrequenza delle vene varicose che permettono di trattare efficacemente la patologia attraverso una procedura eseguita in anestesia locale, che assicura al paziente tempistiche di recupero molto rapide e un’elevata sicurezza.


Chirurgia delle vene varicose senza anestesia

Mediante l’utilizzo di minuscole sonde, inserite con precisione nella vena varicosa da trattare tramite guida ecografica e abbinate a fonti di energia termica (laser o radiofrequenze), viene determinato un restringimento progressivo delle vene fino alla loro chiusura completa. In questo modo il vaso sanguigno “problematico” viene sigillato e il sangue venoso inizia a defluire in modo naturale verso altre vene sane.

In seguito al trattamento laser sulle vene varicose a Bologna eseguito con queste tecniche moderne il paziente dovrà indossare per qualche tempo una calza elastica, ma potrà tornare alle sue attività quotidiane senza problemi e senza andare incontro a manifestazioni dolorose forti, ematomi o piccole emorragie come invece avviene nel caso dello stripping. La bontà di questo trattamento endovascolare è stata dimostrata da alcuni recenti studi scientifici in base a cui, nel corso di cinque anni, l’efficacia raggiunge il 93%.

Per maggiori informazioni sull'intervento alle vene varicose a Bologna, non esitare a contattare il Centro Medico San Donato (tel. 051.512238 | info@centrosandonato.com).

Comments are closed.